Descrizione: Colore giallo paglierino brillante con riflessi dorati. Il perlage è sottile, persistente e continua a scorrere lungo la flûte senza dare segni di cedimento. Al naso è complesso, con note di nocciole fresche, mandorle, liquirizia, tabacco e panpepato, confettura di fragole e brioche. Il sorso è ricco, carnoso e tonificante e richiama sentori di lampone, ciliegia, prugna mirabile e liquirizia. Il finale è pulito, fine e persistente. Essendo uno Champagne non dosato, viene esaltata la vinosità fino ad arrivare ad avere un finale agrumato sulle note di arancia rossa.

 

Vinificazione e Affinamento: Vendemmia manuale delle uve e cernita, selezionando i migliori grappoli. Vinificazione in tini smaltati a seguito della torchiatura, fermentazione malolattica per migliorare la stabilità e la qualità organolettica. Maturazione in botti secondo il Metodo Solera e affinamento in bottiglia per minimo 36 mesi sui lieviti. La tecnica è poco utilizzata in Champagne e consiste nell'aggiungere ogni anno i vini dell’ultima vendemmia in modo da creare una riserva perpetua. Consente inoltre di mantenere uno stile costante, un vero e proprio filo conduttore, l'opposto dello Champagne Millésimé, che dipende dalle qualità della vendemmia di quel preciso anno indicato in etichetta. "Questo metodo permette al vino vecchio di educare i più giovani”, sono soliti dire i viticoltori. Champagne prodotto in edizione limitata di 2500 bottiglie con capsula numerata

 

Filosofia aziendale: Viene utilizzato principalmente per la produzione di vini liquorosi o fortificati, come lo Sherry, lo Jerez, il Madeira e il Marsala, ma anche per l’invecchiamento di rum o brandy. Nel metodo Solera si organizza piramide di botti composta da vari strati, le criaderas, le quali rimangono scolme per circa un terzo. Ogni anno una parte del vino contenuto nello strato più in basso viene prelevato per l’imbottigliamento e il livello viene ripristinato con vino proveniente dallo strato superiore, mantenendo vivo lo sviluppo del flor, strato molto delicato di lieviti che si forma sopra al vino in maturazione e che limita l’ossidazione. L’uscita del prodotto finale dalla solera (la fila di botti più in basso) è dunque la frazione che viene tolta per l’imbottigliamento di ogni ciclo. Il prelevamento viene effettuato anche più volte all’anno e non supera mai un terzo della capacità della botte. Successivamente, si ricolmano le botti con il vino degli strati superiori, dall’alto verso il basso, facendo attenzione a non rovinare il flor. Ricapitolando, avremo nella prima botte in alto alla piramide il vino più giovane, mentre nelle botti alla base della piramide il vino pronto per l’imbottigliamento, ottenuto dalla miscelazione dei vini di molte annate (tutte quelle che sono passate nella solera). Proprio per questo, è impossibile determinare esattamente l’età di un vino invecchiato in una solera.

 

Età media delle viti: 35 anni

 

Terreno: Argilloso-Calcareo

 

Ettari vitati:

 

Varietà: Pinot Nero, Pinot Meunier, Chardonnay, Pinot Blanc

 

Champagne André Fays Infinity Brut Nature Metodo Solera

€ 79,00 Prezzo regolare
€ 70,00Prezzo in saldo
IVA inclusa
  • Vendemmie che compongono la solera:

    2013-2014-2015-2016-2017-2018

    Denominazione:

    Champagne AOC

    Regione:

    FRANCIA

    Luogo del vigneto:

    Celles-sur-Ource, Aube, Côte des Bar

    Tipologia:

    Champagne Brut Blanc de Noirs

    Dosaggio:

    Non dosato

    Vitigni:

    Pinot Noir 100%

    TAV (Alcol):

    12%

    Formato:

    Bottiglia 0,75 L

    Allergeni:

    Contiene solfiti

    Consumo ideale:

    2021/2024

    Temperatura di servizio:

    8/10°C

    Abbinamenti:

    Aperitivo, crostacei, crudité di pesce, panna cotta con fruit-passion

    Bicchiere consigliato:

    Flûte a pancia larga